L'ACQUISTO MIGLIORE PER TE E' TRA LE COLLEZIONI DEI NOSTRI ARTIGIANI. ENTRA A VEDERE

POSSIAMO IMPARARE DAL COVID-19 ? | BLOG - dalgatto.com

Che si parli di realtà industriali che di microaziende artigiane, la sicurezza sul lavoro è un diritto da cui non è assolutamente più possibile prescindere. E non è una questione di risorse finanziarie.

Le nostre abitudini, a causa della pandemia affrontata durante lo scorso 2020 e di questo 2021, sono state rimescolate come, evidentemente, le nostre concezioni e percezioni su aspetti legati al termine sicurezza in senso lato. Questa fase epocale, volendo o nolente, ha fatto emergere nella nostra quotidianità, il pensiero di quanto, prendersi cura di noi stessi, sia effettivamente un fattore che non è possibile barattare a discapito di altri bisogni. Eppure, questo concetto di sicurezza, ancora oggi, per diverse realtà produttive e non, viene spesso messo in secondo piano e sul quale si tende a risparmiare risorse interne, andando così ad adempiere le rispettive norme investendo il minimo indispensabile aggirando, magari, procedure che ne garantirebbero la reale l’efficacia. È fondamentare fare una vera e propria rivoluzione culturale perché, nonostante gli sforzi, la tendenza degli infortuni, come quella di eventi fatali e nefasti, non è assolutamente in diminuzione, a prescindere o meno dallo stanziamento di budget ad hoc destinati a questo scopo. Diventa imprescindibile un commitment forte e costante da parte delle funzioni dirigenziali o preposte alla sicurezza, affinché vengano adottate delle strategie o percorsi dedicati, che influenzino l’approccio ai rischi, in modo funzionale, facendo sì che siano le stesse persone, nell’operatività quotidiana e destinatarie di questi processi, a mettere la sicurezza personale e quella altrui, davanti a tutto.  Che sia la volta buona che questo trend possa invertire la curva grazie al COVID-19?

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published